ABANO TERME (Pd), fraz. Monteortone. Abbazia di Santa Maria Assunta, icona con immagine di Sant’Antonio abate

Abbazia di Santa Maria Assunta, via Santuario 63 – Monteortone Abano Terme – telefono 0498669447 – fax 0498639305

Quadro-icona dell’immagine della Madonna con in braccio Gesù Bambino, con dipinti ai lati san Cristoforo e sant’Antonio Abate.
Il Santuario è sempre aperto: l’opera, di autore anonimo dei primi del Quattrocento, è custodita nell’artistico Sacello in fondo all’abside dell’altare maggiore.
Il Santuario fu costruito nel 1435 a seguito dell’apparizione della Madonna; in quel periodo vi era in atto una delle epidemie di peste. Pietro Falco (soldato) decise di fermarsi a pregare in un boschetto ai piedi del Monteortone per riposarsi e curare le proprie ferite e malattie. Verso la fine di maggio del 1428 gli apparve la Madre di Dio, che gli disse di immergersi nell’antica fonte termale e che in quel modo sarebbe guarito e in quel sito avrebbe trovato un quadro-icona con la sua immagine con in braccio Gesù Bambino e dipinti ai lati san Cristoforo e sant’Antonio Abate. L’opera, di autore anonimo dei primi del Quattrocento, è tuttora custodita nell’artistico Sacello posto in fondo all’abside dell’altare maggiore. La Vergine Maria gli raccomandò la conversione del cuore e della vita, e ordinò la costruzione di una chiesa-santuario a Lei dedicato in cambio della cessazione della peste.

Info:
Internet: www.monteortone.it – E-mail: donzanella@virgilio.it

Data compilazione scheda: 18 gennaio 2019
Rilevatore: Valter Bonello


Regione Veneto

Categorie: Immagini, Schede