FRONT (TO). Cappella di Sant’Antonio abate

Presso il cimitero, lungo la Strada Provinciale 13
https://goo.gl/maps/MTYkdzQESmbdPaPm9

 

La sua esistenza è segnalata sul catasto del 1739 a fianco della vecchia strada per la frazione Grange.
Nel 1752 il cardinale delle Lanze, abate di Fruttuaria, la dichiarò non officiabile perché minacciante rovina. Il Comune di Front, con delibera del 4 gennaio 1764, stabilì di ricostruire la Cappella su un nuovo sito. Fu terminata solo nel 1793 in stile rococò su disegno dell’Arch. Felice Maria Morari di Torino.
L’anno successivo venne commissionata una tela al pittore Giuseppe Palladino e collocata nella cappella nel gennaio 1795.
Per la gestione si costituì il Priorato di Sant’Antonio, che svolse le sue funzioni fino all’inizio del 1900.

Di proprietà comunale fu più volte restaurata; gli ultimi lavori risalgono al 2001 e hanno comportato anche la riqualificazione dell’area circostante. Purtroppo i ladri, a più riprese, hanno svuotato la chiesa e distrutto il quadro.

 

Bibliografia:
—  Front – Cappella di Sant’Antonio Abate, La Rèis Associassion Frontèisa, 2007

Immagini e info da:
https://www.comune.front.to.it/it-it/vivere-il-comune/cosa-vedere/cappella-di-sant-antonio-abate-6267-1-a41689efc894f07a560c8a951d9bcf60

Data compilazione scheda: 21/12/2021
Rilevatore: AC


Provincia Torino
Regione Piemonte

Categorie: Intitolazioni, Schede