PAESANA (Cn), fraz. Calcinere. Pilone votivo con affresco di S. Antonio abate

Paesana (altitudine m 600) è raggiungibile imboccando la strada provinciale della Valle Po a Saluzzo, da cui dista circa 20 km; Calcinere si trova a circa 3 km a Ovest del capoluogo, sulla provinciale della Valle Po in direzione di Crissolo.
Zona: borgata Piana; il pilone si trova su di un sentiero.

 

Descrizione:
Nella nicchia sono raffigurati sullo sfondo la Croce, in primo piano la Madonna di Cantogno (come è definita dall’iscrizione) con il Cristo morto tra le braccia; ai lati sono rappresentati a destra S. Antonio abate inginocchiato, a sinistra S. Chiaffredo. A sinistra della Madonna vi è la scritta “POSUIT ME DESOLATAM”. Sulle pareti esterne si trovano a sinistra S. Giovanni Battista, a destra S. Matteo, sul retro la Croce.

Note storiche:
Il pilone è stato realizzato dai fratelli Ghigonetto GB. e M. del fu Chiaffredo, come è scritto sulla parte alta della facciata. L’autore, come risulta dalla firma apposta sugli affreschi, è il pittore Azeglio di Barge, che ha affrescato altri piloni in alta Valle Po.

Fase cronologica:
La data indicata è il 1926.

 

Bibliografia:
Gianni Aimar, Un segno lassù, I libri del Corriere, Saluzzo 2005, pag. 139.

Note:
Questa è una delle rare immagini di S. Antonio rappresentato in posizione inginocchiata anziché in piedi.

Rilevatore: Gianni Aimar

Provincia: CN


Provincia Cuneo
Regione Piemonte

Categorie: Immagini, Schede