PIASCO (CN). Cappella di Sant’Antonio

L’edificio si trova all’incrocio fra via Isola Superiore e il proseguimento di via Venasca e lungo il “Bedale dei Molini” che scorre parallelamente alla facciata sud.
https://goo.gl/maps/2bHqtUVPhmimvwya9

Altre denominazioni: Chiesa di Sant’Antonio Abate e Chiesa di Sant’Antonio da Padova
Secondo la tradizione che verso il 1500 sorgeva in quei pressi un pilone o una cappelletta, sopra un costone della montagna, a pochi metri dalla strada, sul lato destro, per chi sale, al riparo da un possibile straripamento del Varaita (…) (Ponso, 1984, p. 99)

“Con ogni probabilità la cappelletta era già dedicata a S. Antonio abate fin dal suo inizio, ma in seguito, forse anche per omonimia, nella nuova chiesetta, precedente all’attuale parrocchiale, si cominciò a venerare pure S. Antonio da Padova; a lui si diede addirittura il posto d’onore nell’icona dell’altare maggiore. (…) la festa esterna di S. Antonio da Padova, che divenne festa patronale, si cominciò a celebrare la terza domenica di giugno solo dall’anno 1902″ e “in questa cappella fin dal secolo scorso le singole categorie di lavoratori facevano celebrare le loro messe: i contadini in onore di S. Antonio abate, specie in occasione delle epidemie (come avvenne nel 1902)”. (Ponso, 1984, p. 99)

“All’altare maggiore una pala rappresentante la Madonna col Bambino e S. Antonio da Padova (del 1600-1700)” (Ponso, 1984, p. 99). Il dipinto, ancora oggi conservato è assegnabile al pittore Lelio Scaffa (documentato dal 1644 al 1682) e attesta che ormai, a metà Seicento, la devozione prevalente è quella per Sant’Antonio da Padova (nota di compilazione dell’Ufficio BCE).
La facciata principale presenta un ingresso collocato tra due basse finestre di forma rettangolare, sormontato da una nicchia ovale in cui è affrescato S. Antonio da Padova e da una finestra polilobata, della stessa fattura di quelle che si aprono sulle facciate sud e nord. Il portale di ingresso è contornato da una cornice decorativa e protetto da una tettoietta.

Immagini e info da:
http://www.chieseitaliane.chiesacattolica.it/chieseitaliane/AccessoEsterno.do?mode=guest&type=auto&code=44275

Data compilazione scheda: 30/12/2021
Rilevatore: AC


Provincia Cuneo
Regione Piemonte

Categorie: Intitolazioni, Schede