PRIVERNO (Lt).Chiesa di Sant’Antonio abate con statua dedicata al santo.

La Chiesa di Sant’Antonio Abate, di stile romanico, è ubicata al di fuori delle mura cittadine nell’abitato di Priverno.
La sua costruzione fu cominciata durante il XIII sec. ma venne ultimata nel 400. Un’iscrizione posta sopra l’architrave riporta la data del 1336 e si riferisce ai lavori che diedero alla chiesa l’aspetto attuale.
Nel corso del XIV sec. accanto alla chiesa fu costruito un ospedale, tenuto dagli Antoniani, per la cura dei viandanti e dei pellegrini. Il loro stemma, la Tau, è ancora visibile dipinto su una delle pareti interne all’edificio.
La pianta della chiesa è a navata unica a due campate, e risente dell’influenza degli ordini mendicanti che avevano adottato, adeguandolo alle proprie esigenze, lo stile cistercense per la semplicità e la povertà della decorazione.
L’interno conserva l’antico arredo sacro: l’altare, la nicchia che lo sovrasta, il pulpito sono opera di maestri lapidei privernati (XIV sec.).
I dipinti, recentemente restaurati, sono di periodi differenti e sono databili dal XIV al XVI sec. Notevoli sono gli affreschi delle vele della volta, divise in otto sezioni, con scene della “Vergine in Gloria” e dei “Sacramenti”, opera di Pietro Coleberti (?) nel XV sec.
Sulla facciata della chiesa si trova una statua in marmo scolpito raffigurante Sant’Antonio abate.

Info:
Via Borgo Sant’Antonio, 31, 04015 Priverno LT


Regione Lazio