PAESANA, frazione Ghisola in Valle Po (provincia di Cuneo) – affresco sul muro di una casa privata.

Localizzazione e recapiti:

IGC 6 Monviso (1:50000) Valle Pellice Valle Po Valle Varaita. Paesana è raggiungibile imboccando la strada provinciale della Valle Po a Saluzzo, da cui dista circa 20 km; Ghisola (altitudine m 660 circa) si trova a meno di 2 km a Ovest del capoluogo sulla provinciale della Valle Po in direzione di Crissolo.

Casa Picca in borgata Bertorelli.

Descrizione:
Al centro in alto è rappresentata la Madonna del Rosario con il Bambino, seduta su di una nuvola, alla sua sinistra si trova S. Giovanni Battista, mentre in basso sono raffigurati a destra S. Antonio Abate, che indossa un saio marrone e un mantello blu e tiene nella mano sinistra il bastone con la campanella, a sinistra S. Domenico e un Santo non identificabile. Sullo sfondo si vedono alberi e una chiesa con un alto campanile.

Tipologia monumento: Edificio civile

Tipologia immagine: Affresco

Note storiche:
I soggetti del campanile e della chiesa sono ripresi da un dipinto di Giors Boneto, al quale l’autore dell’affresco, Giacomo Mattio, si ispirava. Giacomo Mattio, nato a Paesana nel 1804 e morto nel 1880, è autore di numerosi affreschi su piloni e in case private in Valle Po.

Fase cronologica:
La data è il 1839, come risulta dalla scritta posta in alto a destra: “Gioanne Bertorelo f.f.q.o. (fece fare questa opera) Anno do.ne. MCCCXXXIX Giacomo Matio fecit”.

Bibliografia:
Gianni Aimar, Un segno lassù, I libri del Corriere, Saluzzo 2005, pag. 128; per Giors Boneto ibidem pagg. 16-23; per Giacomo Mattio ibidem pagg. 25-26.

Note:
I nomi dei Santi sono scritti sotto le figure, ma uno strato di calce ha coperto il nome del Santo all’estrema sinistra.

Rilevatore: Gianni Aimar

Provincia: CN