CERVO LIGURE (Im). Castello dei Clavesana, statua di Sant’Antonio abate

Cervo è un borgo medievale sul mare abitato da circa 1.200 persone. Le sue origini risalgono al 181 a.C., quando Cervo era una mansio lungo la Via Julia Augusta, oggi Via Aurelia.
Il Castello si trova in Piazza Castello, 2 – Telefono:0183 408197

 

Il Castello è protetto da torri e mura cinquecentesche, vi si accede esclusivamente a piedi attraverso le porte medievali.
In epoca medievale fu feudo dei marchesi di Clavesana, sudditi della Repubblica di Genova.
Ancora oggi, perfettamente conservati, sono da ammirare la chiesa barocca di San Giovanni Battista, l’oratorio romanico di Santa Caterina che racchiude importanti affreschi del sedicesimo secolo ed il castello Clavesana del tredicesimo secolo.
Al suo interno è allestito il Museo Etnografico del Ponente Ligure.
L’edificio nasce principalmente come chiesa fortificata, dedicata a santa Caterina d’Alessandria, sul colle più alto del borgo cervese.
Solo successivamente, attorno al XIII secolo, i marchesi di Clavesana, signori del territorio, ne fecero il loro castello-palazzo marchesale inglobando nella costruzione un antecedente torre in stile romanico.
Nella sua storia fu adibito ai più diversi usi: oltre ad oratorio, i locali sottostanti ospitarono l’ospedale voluto dai Cavalieri di Rodi che fu intitolato a sant’Antonio abate.
Oggi le sale del primo piano sono sede del museo etnografico del Ponente Ligure, dedicato a Franco Ferrero, un intellettuale, un ricercatore della storia antica di Cervo, nonché sede del locale ufficio di informazioni turistiche, mentre il piano superiore è dedicato a mostre d’arte durante il periodo estivo.
L’edificio è stato costruito interamente in pietra con pianta rettangolare e completato con le quattro torri agli spigoli della struttura.

In cima alla scala che porta all’ingresso del museo è collocata, entro una nicchia, una statua di Sant’Antonio Abate,  XV secolo, unico segna dell’antica dedicazione dell’ospedale.

 

Rilevatore: Franca Benvenuto, Giuseppe Spada

Data ultima verifica sul campo: 31/07/2015


Regione Liguria