GENOVA. Musei di Strada Nuova, pinacoteca di Palazzo bianco, “Santi Luca, Basilio, Agostino e Antonio abate” di L. Cambiaso, XVI secolo

Olio su tavola, 213 x 133 cm.
Numero inventario PB 305
Proviene dalla Chiesa di San Bartolomeo degli Armeni
L’opera raffigura “I santi Luca, Basilio, Agostino e Antonio Abate con il committente Antonio Doria”, opera di Luca Cambiaso (Moneglia 1527 – El Escorial 1585)

La figura centrale, in trono è Basilio Magno, “il Grande”, (IV secolo) dopo essere diventato un vescovo venerato come santo dalle Chiese cristiane, di cui oltre che vescovo fu confessore e Dottore della Chiesa e primo dei Padri cappadoci. Alla sua sinistra la figura di sant’Antonio abate, in basso sant’Agostino con abiti vescovili, alla sua destra san Luca che sta scrivendo il Vangelo con accanto il bue, suo emblema. In alto, alla destra di san Basilio, la figura del committente dell’opera, l’ammiraglio Antonio Doria, marchese di Santo Stefano D’Aveto, parente del grande Andrea.


Link:

https://www.museidigenova.it/it/santi-luca-basilio-agostino-e-antonio-abate-con-il-committente-antonio-doria

http://www.cassiciaco.it/navigazione/iconografia/pittori/cinquecento/cambiaso/cambiaso_genova.html

https://it.wikipedia.org/wiki/Luca_Cambiaso

Data compilazione scheda: 25-1-2022
Rilevatore: AC


Regione Liguria