BRENNERO (BZ), frazione Fleres di Dentro/Pflerschtal. Chiesa parrocchiale di Sant’Antonio abate

La chiesa sorge nella frazione più occidentale e a nord di Brennero, accanto al cimitero.
https://goo.gl/maps/ohE5tYQzSy96t7Bi7

 

Nel 1180 il luogo viene menzionato nei documenti per la prima volta come “Phlers”. L’abitato sorge nella Val di Fleres (che inizia a Colle Isarco come valle laterale), in passato chiamata anche “Valle dell’argento” a causa dell’industria mineraria, che è oggi uno dei luoghi più incontaminati dell’Alto Adige.

La chiesa di Sant’Antonio Abate (in tedesco: Kirche des Heiligen Antonius Abtei), appartiene al decanato di Vipiteno della diocesi di Bolzano-Bressanone e risale al XV secolo.
Citata in un documento del 1416, la sua storia è legata, come in altri casi nelle aree vicine, alle attività estrattive delle miniere di argento e alla devozione manifestata dai minatori. Furono questi ultimi infatti a fare offerte per la sua ristrutturazione del 1482.
Nel 1881, divenuta ormai non più adeguata alle necessità della popolazione, fu quasi completamente ricostruita in stile neoromanico. Divenne chiesa curaziale nel 1737 e parrocchiale nel 1891.

Presenta una facciata a capanna con due spioventi. Attorno alla struttura c’è uno zoccolo leggermente sporgente che la circonda completamente e che si interrompe in corrispondenza del portale di accesso architravato e con lunetta a tutto sesto affrescata con l’immagine di sant’Antonio. Ai lati due piccole finestre e, in alto, il grande rosone che porta luce alla sala.

La navata è unica e all’interno, oltre all’altare maggiore, ai suoi lati, vi sono due altari laterali.
Sull’altar maggiore, ancona con statue, tra esse quella di s. Antonio.

La torre campanaria si alza nella parte posteriore della struttura, in posizione absidale, sulla destra. Le celle campanarie sono due sovrapposte. Quella inferiore si apre con quattro ampie finestre a monofora e quella superiore con altre quattro finestre a bifora di minori dimensioni. La copertura apicale è a forma di piramide acuta ottagonale.

Link:
https://it.wikipedia.org/wiki/Chiesa_di_Sant%27Antonio_Abate_(Brennero)

Data compilazione scheda: 12-2-222
Rilevatore: AC


Regione Trentino-Alto-Adige