USA – SAN DIEGO. Timken Art Gallery, “Tormento di sant’Antonio”, di G. Savoldo, 1515-20”

Olio su tavola di 69,5 x 119,4 cm. Opera di Giovanni Gerolamo Savoldo (Brescia, 1480 circa – post 1548), attivo soprattutto a Venezia, dove risiedette a lungo.
Inventario numero 1965:002
Fondazione Putnam, Timken Museum of Art.

Sant’Antonio da giovane diede le sue ricchezze ai poveri e, vivendo in solitudine, si dedicò alla preghiera ma fu tormentato dal Diavolo sotto forma di demoni e spiriti maligni.
Giovanni Girolamo Savoldo mostra il Santo in fuga da una visione oscura e infernale in un paesaggio pastorale immerso nella calda luce del giorno. Le mani giunte in preghiera indicano un monastero, a ricordare che era il padre del monachesimo.
Come altri pittori del nord Italia dell’epoca, Savoldo era interessato alla pittura fiamminga, in particolare all’opera di Jeronimus Bosch, molto apprezzato a Venezia, che influenzò la sua rappresentazione dei carnefici di Sant’Antonio.


Link:

https://www.timkenmuseum.org/collection/torment-of-st-anthony/


Regione Estero